La Nostra Storia

1995 gli inizi

La collina di Selvanova si mostrava abbandonata a se stessa, in parte ricoperta di rovi e sottobosco e in parte destinata al pascolo abusivo. La proprietà accoglieva una vecchia bufalara in rovina. Antonio Buono, affascinato dal panorama sulla valle del Volturno e colpito dallo stato di abbandono della proprietà decide di acquistarla per riportarla a nuova vita.

2000 il restauro

Termina il restauro dell’antica bufalara e il riassesto idrogeologico della collina Selvanova con la sistemazione del laghetto naturale. Tutto è pronto per l’impianto delle viti e degli ulivi.

2005 le prime bottiglie

Le viti e gli ulivi, coltivati rispettando i principi dell’agricoltura biologica sin dall’impianto, iniziano a dare i primi frutti con le prime bottiglie di vino a marchio Selvanova.

2010 nuove attività

Selvanova amplia le sue attività diventando Fattoria Didattica riconosciuta dalla Regione Campania, estendendo la produzione di vini a nuove etichette e ingrandendo la sala dell’agriturismo, con una capienza di oltre 200 persone.

2015

Oggi Selvanova è un agriturismo di carattere che festeggia i suoi 20 anni di attività. Particolarmente indicata per coloro che amano e rispettano l’ambiente sempre, perfino per un giorno importante come il matrimonio, e amano ritrovare il gusto genuino dei prodotti della terra, coltivati esclusivamente con metodo biologico.